Indice del forum

icke e dintorni

icke, NWO, massoneria, poteri occulti, democrazia diretta, ecovillaggi, alimentazione naturale,

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Vaccini e influenza suina
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Ecovillaggi e dintorni
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Giovanna

Apprendista
Apprendista


Admin

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 30/08/09 13:00
Messaggi: 42
Giovanna is offline 







italy
MessaggioInviato: Gio Set 10, 22:45:43    Oggetto:  Vaccini e influenza suina
Descrizione:
Rispondi citando

Vaccini e Pandemia Suina, la Formula

di Luciano Gianazza
 
Il pericolo è reale. Non perché la cosiddetta influenza suina, creata ad arte, sia in sè pericolosa, il vero pericolo sta nel suo rimedio, il vaccino. E' importante che queste informazioni vengano diffuse se vogliamo proteggere noi stessi, i nostri figli, le nostre famiglie.

Nota: A partire dal 1 agosto 2009, non sono stati effettuati studi indipendenti per mettere a prova la sicurezza a lungo termine per nessuno dei vari e nuovi vaccini contro l'influenza suina, che si suppone che verrà fatta o imposta a tutti i cittadini che lo vogliamo o meno. A rassicurarci ci sono solo i comunicati delle multinazionali e dei loro emissari e conniventi.

Dopo che l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha dichiarato una "pandemia" di livello 6 l'11 giugno, i governi collusi hanno deciso di vaccinare tutti i loro cittadini.

Sebbene l'OMS non possa tecnicamente interferire con le leggi italiane, tuttavia può e ha già fatto una pressione enorme sul nostro governo (e di conseguenza ha interferito con le nostre stesse leggi) per richiedere che a tutti i cittadini vengano iniettati questi vaccini tossici. Non ci sono che rare eccezioni a questa nuova legislazione illegale.

Inoltre, l'OMS non sta nemmeno facendo il monitoraggio del numero effettivo dei casi confermati in laboratorio di H1N1. Quindi, come può essere definita una “pandemia"? “L'influenza stagionale” di quest'anno è mite.

C'è una corsa tremenda per mettere questi vaccini sul mercato. I test fatti sono durati da pochi giorni a poche settimane. Questo è un tempo assolutamente insufficiente per determinare, a lungo termine, qualsiasi realistica e potenzialmente pericolosa reazione del sistema immunitario. Tutto è stato fatto in modo completamente irresponsabile. Non è stato applicato il Principio Precauzionale (Primo non nuocere).

Ciò che stiamo osservando ogni giorno davanti ai nostri occhi, se non abbiamo nel braccio l'ago di una flebo di disinformazione, sono avidità fuori controllo e tattiche intimidatorie. Queste intimidazioni sono dirette ai cittadini disinformati, mentre le multinazionali farmaceutiche faranno miliardi di euro, dollari, yen ecc. con la possibilità molto concreta che si profila sempre più vicina di un danno enorme per milioni di vittime.

Noi tutti siamo i topi da laboratorio per i loro esperimenti. Non c'è la minima preoccupazione di danneggiare o uccidere qualcuno, perché alle multinazionali del cartello Big Pharma (GlaxoSmithKline, Baxter, Novartis e altre) è stata concessa dai governi l'immunità, è stato assicurato che non vi sarà contro di loro assolutamente alcun ricorso per eventuali morti o gravi danni che questi vaccini possano causare.

Perché si è dovuto arrivare a questa “immunità” se questi vaccini sono sicuri? Quali piani segreti e criminali sono stati fatti a porte chiuse che nemmeno possiamo immaginare? Sembra che ci sia una collusione criminale tra i funzionari dei governi, l'OMS, l'ONU e le corporazioni farmaceutiche.

Che cosa ci aspetta nei prossimi mesi? I bambini faranno da cavie per questi vaccini contro l'influenza. E' contro ogni senso dell'etica e inconcepibile. Per manipolare in maniera fraudolenta i risultati, i bambini saranno sottoposti a iniezioni di vaccini diversi da quelli che saranno usati sul resto della popolazione. E' in questa fogna puzzolente dove stiamo andando a finire. Siamo così immersi nella nostra routine quotidiana che ci rifiutiamo di svegliarci e di guardare le gravi conseguenze che abbiamo di fronte, scivolando giù allegramente lungo un percorso che porta a una distruzione di genere orwelliano.

Che ci riescano o meno la cosa rilevante è che ci stanno provando in maniera determinata, usando tutti i mezzi e le risorse che hanno a disposizione, e sono tante. I media, ogni giorno da quando siamo tornati dalle vacanze, ci ricordano che anche la suina è tornata dalle vacanze, e dobbiamo prepararci per la vaccinazione con tutta la famiglia, e che non possiamo mettere a rischio la nostra vita e quella degli altri.

Subito dopo arriva la pubblicità che informa che tra pochi giorni inizieranno di nuovo gli ormai decennali programmi demenziali su tutti i canali televisivi che mantengono rincitrullita la stragrande maggioranza della popolazione e la distraggono dai reali problemi che necessitano urgentemente della nostra attenzione.

Quello che stiamo osservando è il risultato di tecniche del lavaggio del cervello, usando il terrore, il fantomatico virus pandemico, creando una falsa minaccia per la vita, il virus, dietro la quale nascondere la vera minaccia, il vaccino, facendo che sia poi l'homo sapiens a richiederlo.

Assopiscono questo homo ormai non più sapiens davanti al televisore fra battute di forzato umorismo di comici improvvisati, di conduttrici senza cervello ma compensate da un enorme davanzale al silicone e labbra che sembra che abbiano sbattuto contro una porta, perché non tenti nemmeno di usare la ragione per chiedersi cosa sta succedendo.

Le influenze epidemiche del passato sono state tutte inventate e create in qualche laboratorio segreto.

Il vaccino utilizzato per la presunta influenza suina "epidemica" del 1976, ha causato la morte di 2.000 persone e ci sono volute 4.000 azioni legali per danni, prima che venisse ritirato.

Prima di questo c'è stato il vaccino antipolio Salk. Ci furono molti avvertimenti sulla pericolosità di questo vaccino, tutti ignorati, perché in realtà questa vaccinazione di massa contro la poliomielite era un esperimento incontrollato di trasmissione virale interspecie. Furono utilizzati tessuti di scimmie causando tumori rilevati molto più tardi. Il “virus” di scimmia incriminato è noto come SV40.

Ci sono innumerevoli testimonianze di morti causate dai vaccini oltre che di danni cerebrali e altre lesioni permanenti.

La produzione dei vaccini è diventata un business multimiliardario per l'industria farmaceutica mondiale. Per vendere questi veleni come caramelle occorre preparare il terreno con il terrore e la disinformazione e la creazione di un clima di urgenza che giustifichi la produzione e distribuzione senza studi a lungo termine per verificare “eventuali” danni.

Stiamo parlando di milioni di persone che verranno vaccinati senza dati sulla sicurezza del vaccino o studi a lungo termine. Noi siamo le cavie.

Chi trae vantaggio da tutto questo? Segui il filo del denaro. Come al solito i dati contabili certi sono quelli provenienti dagli Usa. In Italia tendiamo a nascondere queste cifre o perlomeno non sono trasparenti. La Novartis riceverà dagli USA 346 milioni di dollari per l'antigene e 348,8 milioni per un adiuvante. Ha anche ordini provenienti da 30 paesi diversi. La Baxter ha ordini provenienti da cinque paesi per 80 milioni di dosi, ma non ha ricevuto l'approvazione della FDA, quindi venderà al di fuori degli USA. La GlaxoSmithKline ha ricevuto 250 milioni per la fornitura agli Stati Uniti di vari “prodotti pandemici". Queste non sono piccole cifre, ma il totale degli ordini nei soli Stati Uniti ammonta a 7 miliardi di dollari.

I tessuti che costituiscono il vaccino sono tossici ma il problema vero sono i cosiddetti adiuvanti, sostanze aggiunte al fine di potenziare la presunta immunogenicità dei vaccini, senza i quali non potrebbero essere conservati nè mantenuti in una forma stabile. I vaccini contro l'influenza contengono livelli pericolosi di mercurio sotto forma di thimerosal, un conservante 50 volte più tossico del mercurio stesso. Può provocare a lungo termine disfunzioni del sistema immunitario, sensoriali, motorie, neurologiche, comportamentali.

All'avvelenamento da mercurio sono associati l'autismo, l'ADHD, la sclerosi multipla e le difficoltà nel parlare in maniera coordinata. Gli scienziati fuori dal coro avvertono che ai neonati, ai bambini e alle donne in gravidanza non deve essere iniettato il thimerosal, ma la maggior parte dei vaccini antinfluenzali ne contiene 25 microgrammi. E non esiste una quantità minima che non sia tossica.
Sei al corrente di cosa vogliono iniettarci?

Questi vaccini sono estremamente pericolosi, sono classificati come armi biologiche, per definizione del governo americano stesso.

Forse il vaccino di prova per i bambini non conterrà l'adiuvante squalene (grasso trovato nelle secrezioni del fegato degli squali), ma mai vengono evidenziati i seri rischi per la salute e la tossicità dei vari componenti.

I test sono sempre tutti truccati, specialmente quando a condurli è la casa produttrice.

Ingredienti del vaccino per l'Influenza Suina 2009

Quello che segue è un elenco incompleto (ma ugualmente significativo) degli ingredienti del vaccino, diviso per case produttrici:

GlaxoSmithKline Plc con sede a Londra

Ingredienti del suo vaccino:

Adiuvante alluminio: un composto contenente alluminio. Rilascia un antigene (una sostanza attiva che è in grado di generare una risposta immunitaria maggiore dal corpo, e quindi lo fa reagire con i prodotti di tale risposta), causando forti reazioni che possono compromettere il sistema immunitario. È stato associato alla Sindrome della Guerra del Golfo che ha causato enormi danni permanenti a migliaia di militari. L'alluminio è una causa nota di disfunzione cognitiva.

AS03: squalene, l'adiuante di cui la GlaxoSmithKline detiene i diritti di proprietà. (Più avanti c'è la descrizione dello squalene)

Daronrix: vaccino della Glaxo dell'influenza aviaria H5N1.

Fosfato disodico: una polvere bianca, solubile in acqua salata. E' usato come additivo anti agglomerante Questa sostanza chimica inorganica è usata anche come fungicida e microbicida.

Formaldeide: una nota sostanza cancerogena e tossica per l'apparato riproduttivo e per lo sviluppo. È interessante notare che, nel 2007, la California ha utilizzato più di 30.000 tonnellate di questa sostanza cancerogena come microbicida sulle 50 più importanti coltivazioni sparse nel suo territorio.

Octoxynol 10: (anche noto come Triton X-100) un detergente, emulsionante, umidificante e antischiuma. (L'Octoxynol-9 è un spermicida.) Può alterare l'attività metabolica, danneggiare le membrane, e causare un rapido declino delle funzioni delle cellule.

Polisorbato 80: Conosciuto anche come Tween 80. È usato come emulsionante nei cosmetici, ed è uno degli ingredienti del Gardasil, il vaccino contro il cancro al collo dell'utero che viene imposto o promosso alle adolescenti. Questo ingrediente è noto per provocare infertilità, convulsioni epilettiche, aborti spontanei, e shock anafilattici che possono essere mortali. Finora sono stati segnalati 28 morti a causa del Gardasil.

Cloruro di sodio: sale da tavola raffinato. Il sale naturale è un complesso minerale che equilibra l'acqua dentro e fuori le nostre cellule. Al contrario il sale raffinato, cloruro di sodio, viene trattato chimicamente e contiene molte altre sostanze chimiche nascoste che distruggono le proprietà curative del sale naturale. Il corpo può ottenere la maggior parte del suo fabbisogno giornaliero da una dieta con alimenti biologici che escluda gli alimenti lavorati.

Squalene: un olio naturale ricavato dagli squali (per lo più si trovato nel fegato). Lo squalene induce infiammazioni croniche mediate dal sistema immunitario, in particolare delle giunture, che i medici chiamano artrite reumatoide. Le conseguenze sulle persone che hanno già una infiammazione prodotta dal sistema immunitario non sono irrilevanti, come pure l'insorgenza di nuovi casi di lupus e stanchezza cronica. Lo squalene viene aggiunto a tutti i nuovi vaccini. E' associato alle migliaia di militari che hanno contratto la "Sindrome della Guerra del Golfo" e hanno subito danni irreparabili del sistema immunitario, compreso lupus, sclerosi multipla, fibromialgia e artrite reumatoide.

Thimerosal: (Mercurio) Lo si trova in tutte le dosi multiple di vaccini. Qualsiasi quantità di mercurio è altamente tossica. Non esiste un livello di sicurezza. Questo è stato più volte associato ai tassi crescenti di autismo, sclerosi multipla, e ADHD.

Vitamina E: Questa vitamina antiossidante aiuta a proteggere le funzioni dei globuli rossi del sangue, e contribuisce a ossigenare i nostri tessuti. Le fonti migliori sono gli oli vegetali pressati a freddo ottenuti dal germe di grano, semi di girasole e di cartamo da coltivazioni biologiche. La vitamina E ricavata dal mais o dalla soia ora proviene spesso da fonti geneticamente modificate, e puoi stare certo che i vaccini contengono quella.

Baxter International con sede a Chicago.

CELVAPAN, il suo nome comune: vaccino contro l'influenza pandemica (H5N1)

NOTA: Gli effetti collaterali includono: cefalea, capogiri, vertigini, nasofaringite, brividi, stanchezza, malessere, dolore nella zona di iniezione. Non ci sono indicazione sulla dose di vaccinazione del CELVAPAN e sulla frequenza della somministrazione per i minori di 18 anni e per le persone che hanno malattie autoimmuni.

Ingredienti del vaccino: delle cellule in coltura sono prese da una specie di scimmie, chiamata Scimmia Verde Africana, attraverso un processo con cellule"Vero" (nome dato a stirpe di cellule inizialmente prelevate dalla scimmia verde), invece del tradizionale sistema basato sulle uova. I tessuti prelevati da questa specie di scimmie sono stati responsabili della trasmissione di virus, tra cui l'HIV e la poliomielite. La Baxter ha posto una richiesta di brevetto su un processo che utilizza questo tipo di coltura cellulare per la produzione di quantità di virus infettivi, che vengono poi raccolti, inattivati con formaldeide e luce ultravioletta e detergenti. La Baxter ha prodotto tutti i componenti del vaccino per l'H5N1 (influenza aviaria) in una stirpe di cellule “Vero” derivate dal rene di una scimmia verde africana. I dettagli della produzione di questo vaccino non sono ancora stati resi accessibili al pubblico.

Vaccino completo per l'H5N1 contro l'influenza, ottenuto da cellule “Vero”. (Vedi sopra).

Trometamolo: noto anche come Tris o Tham. Un composto organico che può essere nocivo se inalato. Evitare il contatto con gli occhi, la pelle, e i vestiti. Effetti a lungo termine: nessun dato. Informazioni ecologiche: nessun dato.

Cloruro di sodio polisorbato 80, e acqua per l'iniezione.(di che tipo? Del rubinetto? Con il cloro?)

Novartis International AG con sede a Basilea, Svizzera.

Focetria o chiamato con il suo nome comune: vaccino contro la pandemia influenzale. Brevettato l'8 maggio 2007.

NOTA: Gli effetti collaterali sono: mal di testa, sudorazione, dolori articolari, malessere febbre, brividi, e il dolore nell'area di iniezione.

Ingredienti del vaccino: virus: l'azienda sta utilizzando una linea cellulare proprietaria. (Non si sa se vengono impiegati tessuti di cane o di scimmia verde. Non sto facendo ironia) Utilizzando questo processo, invece di far crescere i ceppi del virus nelle uova di gallina, ha drasticamente ridotto il tempo necessario per iniziare la produzione del vaccino nei suoi laboratori in Germania. Il Focetria non deve essere somministrato a pazienti che hanno una reazione anafilattica (reazione grave) a uno dei componenti del vaccino, o di qualsiasi sostanza in tracce nel vaccino, come uova, proteine di pollo, kanamicina, neomicina (due antibiotici), formaldeide, bromuro di cetiltrimetilammonio (CTAB, un disinfettante utilizzato per sterilizzare utensili e strumenti) e polisorbato 80. Il foglio dei dati sulla sicurezza del CTAB riporta che le sue proprietà chimiche, fisiche e tossicologiche non sono state investigate esaurientemente ma è irritante per le mucose e il tratto respiratorio superiore. E' catalogato anche come diserbante e microbicida.

Squalene: vedi sopra.

MF59: Un adiuvante proprietario a base di olio che contiene Tween 80, Span85, e squalene. L'MF59 ha sostanzialmente una più elevata reattività genetica e tossicità sistemica di quella dell'allume. Questo adiuvante fa parte di una nuova generazione di potenti booster per i vaccini. I precisi meccanismi d'azione della maggior parte degli adiuvanti sono ancora solo parzialmente compresi. Studi sui ratti con adiuvanti a base olio hanno dimostrato gravi reazioni tra cui paralisi, deformazione degli arti, malattie autoimmuni, gravi forme di artrite e gravi effetti sul sistema immunitario. La FDA al momento non ha ancora approvato il suo utilizzo in qualsiasi vaccino.

Span85: brevettato dalla Chiron (acquistata da Novartis). Il suo nome chimico è Sorbitano Trioleato. (foto) Si tratta di un liquido oleoso usato in medicina, nell'industria tessile, nei prodotti cosmetici, nelle vernici come emulsionante, antiruggine e addensante. Alcune fabbriche in Cina si sono specializzate esclusivamente nella produzione di Tween 80 e Span 85. Questo prodotto chimico è usato come pesticida. Viene anche usato come adiuvante per i vaccini ed è tossico per gli esseri umani per cancerogenicità, neuro tossicità, acuta tossicità, è tossico per l'apparato riproduttivo e contrasta lo sviluppo nei bambini e negli adolescenti.

I gruppi di facciata del cartello farmaceutico attualmente stanno cercando in tutti i modi e con tutti i mezzi di dimostrare che i rischi inerenti ai vaccini sperimentali contro l'influenza suina che verranno inoculati ai bambini in età scolastica sono un eventuale prezzo da pagare ragionevolmente accettabile per evitare che la pandemia si espanda.
La criminale corsa al profitto

La folle corsa al profitto indiscriminato e impianti di linee di produzione veloci, come una sorta di telepass per non fermarsi al punto di test, con test ridotti al minimo, come una sorta di deregulation per produrre subito questi vaccini non testati in milioni di dosi, esclude qualsiasi senso reale di precauzione e di sicurezza. Non c'è alcuna preoccupazione per i danni tremendamente reali, le invalidità permanenti, quei bambini che verranno inesorabilmente rovinati e le morti che saranno causate dai vaccini. L'11 giugno 2009, l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) ha innalzato il livello della pandemia da 5 a 6, il massimo livello della scala.

Le fasi della pandemia sono descritte qui

Nel corso delle successive sei settimane, è iniziata la corsa più frenetica che si sia mai vista a cui partecipano tutte le aziende farmaceutiche e le industrie degli indotti, fosse solo per la fornitura di fialette, siringhe, ecc. per produrre e immettere milioni di vaccini non testati e non sicuri sul mercato, dopotutto si tratta di miliardi di dollari, euro o sterline. Tutti questi soldi sono facili, potremo chiamarlo denaro sporco, anche se non ha bisogno di essere riciclato. I media mostrano tutti questi tipi in camice bianco con mascherina e occhiali di protezione sempre intenti a passare liquidi da una provetta all'altra, ma è solo una rappresentazione quasi teatrale. Si tratta di intrugli molto velenosi. Tutto questo con il tacito consenso dell'OMS.

Con una fretta irragionevole e che potrebbe apparire immotivata se non vi fosse collusione, la Food and **** Administration (FDA) informa che, “vista l'urgenza”, probabilmente approverà i vaccini per l'H1N1 (influenza suina) prima che i dati dei test siano in grado di dimostrare la loro sicurezza ed efficacia contro il virus, violando ogni principio etico, ignorando la sicurezza reale, senza alcuna cautela, o principio di precauzione.

Ci sono continue prove provenienti da numerose fonti che mostrano ripetutamente evidenze di piani per danneggiarci tutti quanti in modo deliberato.

La corsa alla produzione e immissione sul mercato di vaccini pericolosi e mortali a cui partecipano le case farmaceutiche non è una circostanza che è sorta dal nulla. Fa parte di piani di un sistema totalmente corrotto e non etico e che sta distruggendo la sovranità e l'economia di intere nazioni. Il saccheggio e la distruzione delle nazioni, incluso la nostra hanno avuto inizio ormai molto tempo fa, tutto è stato fatto a poco a poco, nel corso di decenni da molti affiliati a élite selezionate, mentre noi (ed i nostri genitori, purtroppo) vivevamo tranquilli in una realtà che non ha niente a che fare con quello che sta realmente accadendo dietro le quinte, nelle riunioni segrete di presidenti, dei parlamenti, delle magistrature, e di altri alti funzionari, insieme ai dirigenti lobbisti delle multinazionali.

Ora, però, questo saccheggio finanziario, così come la distruzione delle nostre leggi costituzionali, ha subito un'accelerazione enorme nel corso degli ultimi anni. Fa tutto parte dei piani dell'élite del NWO distruggere le nostre nazioni, distruggere ciò che è rimasto e sono coloro che ci “governano” (e mi riferisco agli appartenenti a qualsiasi schieramento politico, nessuno escluso) a farlo proprio davanti i nostri occhi approvando leggi e decreti ad hoc. Questa è la pura e semplice arroganza dei criminali in carica. Qui siamo alla vigilia di un golpe farmaceutico-militare. Il nostro governo e anche l'opposizione (avrai notato che non si oppone in questo contesto, preferisce a prendersela con le donnine dei parlamentari) sono complici in tutto questo.

Siamo ancora in uno stato così comatoso, e così pesantemente avvelenati da dieci anni di scie chimiche e dal massiccio inquinamento da 100.000 sostanze chimiche che circondano ogni nostro movimento, per lo più non sottoposte a test, da non vedere o comprendere cosa sta succedendo. Se questi vaccini mortali da soli non ci uccidono, dieci anni di aggressione quotidiana da queste irrorazioni altamente tossiche e sostanze chimiche hanno già immensamente indebolito il nostro sistema immunitario. Le due cose insieme daranno il colpo di grazia se lasciamo che tutto vada in quel modo.

Ora siamo arrivati a un punto in cui i governi non lavorano più per noi, per rendere le attività della comunità piacevoli e vivibili. Ora lavorano contro di noi, ossessionati dal controllo, non avendo intelligenza sufficiente per governare, temono che il prossimo 1929 creerà orde di sbandati senza soldi e senza cibo, e una riduzione drastica della popolazione potrebbe dare un po' di respiro.

Oggi quasi nessuno muore di morte naturale. Quasi tutti muoiono per avvelenamento da farmaci, non per la malattia che si pensa che venga curata dai farmaci. In più gli SSRI stanno facendo più stragi familiari al giorno. Sulla scena del crimine ci sono quasi sempre il prozac o altri psicofarmaci, sostanze chimiche che fra gli effetti collaterali includono pensieri e impulsi omicidi e suicidi. Davvero pensi che i carabinieri siano così stupidi come nelle barzellette da non fare un'associazione del tipo “No prozac, no crime? Probabilmente non devono indagare in quella direzione.

Tutto questo e il resto crea terrore, ma non si manifesta nel tuo animo quando vedi scene cruente in tv, anzi assisti impassibile, ormai è normale routine. Ma la vibrazione del terrore viene assorbita dal corpo e le cellule la registrano nella loro memoria e poi generano le malattie.

Le cellule non fanno distinzione fra il terrore che corrisponde alla situazione reale e quello fittizio, come in un film, perché lo registrano come vibrazione.

Tutto fa parte del piano, come la deliberata diversione tattica della paura della pandemia non esistente, è un mascheramento per la bancarotta e per il furto delle finanze pubbliche. Non è prevista alcuna responsabilità civile o penale per Big Pharma per i reali potenziali danni irreparabili o morti da vaccini non testati e pericolosi. Le multinazionali farmaceutiche hanno l'immunità mentre fabbricano farmaci altamente tossici non testati. Sono i funzionari del governo che approvano tutto questo. E nessuno di loro è ritenuto responsabile. E noi, i cittadini, siamo immersi nel clima di mortale paura per questa inesistente, ma artificiosa "pandemia". Tutto questo è criminale.

C'è una lunga e sporca storia di aziende farmaceutiche dedite alla produzione di farmaci pericolosi, spesso scarsamente testati. Più volte siamo stati cavie per un farmaco pericoloso dopo l'altro, mentre le multinazionali farmaceutiche hanno preso miliardi. E' una squallida storia che va dal talidomide al DES (dietilstilbestrolo, un ormone estrogeno sintetico), al Vioxx e altre tappe intermedie. I problemi furono tenuti nascosti. I risultati dei test furono falsificati. Le relazioni sugli effetti gravi opportunamente scomparvero. I conflitti di interesse sono frequenti, gli scienziati che stanno al gioco sono sempre abbondantemente ripagati.

Ovviamente non posso dirti di farti o non farti vaccinare, di far vaccinare o meno i tuoi figli. Ricevo molte email in cui mi fanno domande su questo, mi chiedono conferma, ma la decisione spetta al singolo individuo, ognuno deve assumersi le proprie responsabilità.

In ogni caso prendi la decisione giusta per te.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Adv



MessaggioInviato: Gio Set 10, 22:45:43    Oggetto: Adv






Torna in cima
Giovanna

Apprendista
Apprendista


Admin

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 30/08/09 13:00
Messaggi: 42
Giovanna is offline 







italy
MessaggioInviato: Sab Set 12, 02:17:17    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Il Dott. Eugenio Serravalle, Specialista in Pediatria Preventiva, scrive una lettera informativa ai genitori sull'influenza A/H1N1, valutando l'utilità o meno di sottoporre i propri figli alla vaccinazione.

È importante essere a conoscenza dei dati oggettivi sulla diffusione e presunta gravità e atipicità dell'influenza per poter scegliere in maniera consapevole e responsabile in un contesto - come quello attuale - fortemente condizionato dai mezzi mediatici.

Vi preghiamo pertanto di diffondere questa lettera il più possibile:



*LETTERA AI GENITORI SULLA "NUOVA INFLUENZA"*


Cari genitori,

ogni giorno parliamo della nuova influenza, e mi chiedete se sia utile e sicuro vaccinare i bambini.

La mia risposta è NO! Un 'no' motivato e ponderato, frutto delle analisi delle conoscenze fornite dalla letteratura medica internazionale. Un 'no' controcorrente perché molti organismi pubblici, alcune società scientifiche e i mezzi di comunicazione trasmettono messaggi differenti:
avranno le loro ragioni.

Influenza stagionale e influenza A/H1N1: alcuni dati a confronto

L'epidemia, iniziata in Messico nel 2009, è di modesta gravità: il virus A/H1N1 si è dimostrato meno aggressivo della comune influenza stagionale. Si manifesta come qualsiasi forma influenzale: febbre, mal di testa, dolori muscolari, nausea, diarrea tosse. Non sarà l'unica patologia che colpirà i bambini in questo inverno, e non sarà facile distinguerla dai circa 500 (tra tipi e sottotipi) virus capaci di infettare i bambini. I test rapidi per identificare il virus dell'influenza A hanno poca sensibilità (dal 10 al 60%). Il test quindi non garantisce con certezza se si tratti di influenza A/H1N1.

Sembra però essere un virus molto contagioso, ed è stato dichiarato lo stato di pandemia. La sola parola-pandemia-fa paura. Ma questa definizione è stata appositamente modificata, facendo scomparire il criterio della gravità, cioè della mortalità che la malattia può provocare. La nuova influenza può colpire più persone, pare, ma provoca meno morti di qualunque altra influenza trascorsa. La mortalità, ossia il numero di persone morte rispetto ai casi segnalati, registrata finora nei paesi dove l'A/H1N1 è circolato ampiamente è dello 0,3% in Europa e dello 0,4% negli USA. In realtà potrebbe essere ancora inferiore. Perché generalmente i casi con sintomi lievi sfuggono alla sorveglianza (e quindi i contagiati possono essere molti di più), ed alcuni decessi possono essere dovuti ad altre cause e non al virus (anche se ad esso viene data la responsabilità).

Non deve meravigliare: purtroppo si può, e si muore, di influenza, se si soffre di una patologia cronica, di una malformazione organica, di una malattia immunitaria, o se si è anziani.

Le cifre variano in base alla fonte dei dati. Per esempio in Gran Bretagna sono stati registrati 30 morti su centomila casi e negli USA solo 302 su un milione di casi. Nell'inverno australe (che coincide con l'estate in Italia) in Argentina sono morte circa 350 persone, in Cile 128 ed in Nuova Zelanda 16. Quasi alla fine dell'inverno australe, sinora nel mondo intero si sono avuti 2501 decessi. Per fare un paragone, si calcola che in Spagna, durante un inverno "normale" i decessi per influenza stagionale sono circa 1500-3000.

La mortalità per influenza A riguarda prevalentemente persone di età minore di 65 anni, in quanto i soggetti di età superiore sembrano avere un certo grado di protezione, a seguito di epidemie passate dovute a virus simili.

Il 90% dei decessi per influenza stagionale riguarda persone sopra i 65 anni di età, l'influenza A colpisce invece prevalentemente persone di età inferiore (solo il 10% dei casi mortali si colloca nella fascia di età sopra i 65 anni). Ma, in numero assoluto, l'influenza A provoca pochi decessi tra i giovani; negli USA ogni anno muoiono per influenza stagionale circa 3600 persone sotto i 65 anni, mentre finora ne sono morte 324 nella stessa fascia di età per influenza A. In Australia ogni anno per l'influenza stagionale muoiono circa 310 persone sotto i di 65 anni. A inverno ormai terminato, ne sono morte 132 per influenza A, di cui circa 119 sotto i 65 anni.

Perchè allora il panico?

Quanto successo nei Paesi dell'Emisfero australe ci rassicura: l'influenza A semplicemente arriva a colpire (leggermente) molte persone. Eppure i mezzi di informazione hanno creato il panico. E' un tipico esempio di "invenzione delle malattie" (disease mongering). Non si tratta della prima volta. Nel 2005 l'Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) aveva previsto fino a sette milioni di morti per l'influenza aviaria. Alla fine i morti furono 262. Si tratto' di un gravissimo errore prognostico?

Secondo una delle maggiori banche di affari del mondo (JP Morgan) l'attuale vendita di farmaci anti-influenzali e di vaccini muoverebbe un giro di oltre 10 miliardi di dollari.

I medicinali funzionano?

Non esiste alcun trattamento preventivo: i farmaci antivirali, Oseltamivir (Tamiflu) e Zanamivir (Relenza), non prevengono la malattia e su individui già ammalati l'azione dimostrata di questi farmaci è di poter accorciare di mezza giornata la durata dei sintomi dell'influenza. Né va dimenticato che gli antivirali possono causare effetti collaterali importanti. Il 18% dei bambini in età scolare del Regno Unito, a cui è stato somministrato l'Oseltamivir contro l'A/H1N1, ha presentato sintomi neuropsichiatrici e il 40% sintomi gastroenterici.

...E i vaccini?

I vaccini contro il nuovo virus A/H1N1 sono ancora in fase di sperimentazione. Nessuno è in grado di sapere se e quanto saranno efficaci e sicuri, ma vengono pubblicizzati, con gran clamore. Basta che il virus cambi (per mutazione, o per riassortimento con altri virus) per rendere inefficace il vaccino già messo a punto. Sulla sicurezza sia l'Organizzazione mondiale della sanità (OMS) che l'Agenzia del farmaco europea (EMEA) dichiarano necessaria un'attenta sorveglianza. Alcuni vaccini sono allestiti con tecnologie nuove e saranno testati su poche centinaia di bambini e adulti volontari, e soltanto per pochi giorni.

Il vaccino che meglio conosciamo, quello contro l'influenza stagionale, sappiamo che ha un'efficacia del 33% tra bambini e adolescenti e che è assolutamente inutile nei minori di due anni. Esistono anche dubbi circa la sua efficacia negli adulti e negli anziani.

Non conosciamo la sicurezza del vaccino per l'influenza A, ma ricordiamo che nel 1976 negli USA fu prodotto un vaccino simile, anche allora con una gran fretta per un pericolo di pandemia, ed il risultato fu un'epidemia di reazioni avverse gravi (sindrome di Guillan-Barrè, una malattia neurologica), per cui la campagna di vaccinazione fu subito sospesa. La fretta non è mai utile, tanto più per fermare un'influenza come quella A, la cui mortalità è così bassa. Conviene non ripetere l'errore del 1976.

Un'altra motivazione a favore della vaccinazione è il cercare di ridurre la circolazione del virus A/H1N1 per diminuire le opportunità di ricombinazione con altri sottotipi. Ma attualmente non esistono strumenti o modelli teorici per prevedere una eventuale evoluzione pericolosa del virus. Sul piano teorico, proprio la vaccinazione di massa potrebbe indurre il virus a mutare in una forma più aggressiva.

Come curarsi?

Per curare l'influenza A occorrono: riposo, una buona idratazione, una alimentazione adeguata, una igiene corretta. Non si deve tossire davanti agli altri senza riparare naso e bocca, bisogna evitare di toccarsi il naso, la bocca, gli occhi, facili vie di accesso dei virus, occorre lavarsi le mani spesso ed accuratamente con acqua e sapone. Non è dimostrato che l'uso di mascherine serva a limitare la propagazione dell'epidemia.

Se decidete comunque per la vaccinazione, vi verrà richiesto di firmare il "consenso informato", una informativa sui rischi. Leggetelo bene, prima di decidere, chiedete informazioni scritte sui benefici e i rischi. Chiedete e chiediamo insieme, per tutti i vaccinati, che sia attivato un programma di sorveglianza attivo, capace davvero di registrare e trattare i gravi problemi di salute che possono presentarsi dopo la vaccinazione. Chiedete e chiediamo che si prevedano risorse economiche per l'indennizzo ai danneggiati.
Chiediamo di non speculare sulla salute e sulla paura.


Dott. Eugenio Serravalle,
Specialista in Pediatria Preventiva, Puericultura-Patologia Neonatale


Pisa 6 settembre 2009

Per la stesura della lettera ho utilizzato quanto scritto dal Dr J. Gérvas:

paciencia y
tranquilidad

tranquilidad-9.doc

/gripe-a-paciencia-y-tranquilidad-9.doc.
e la Lettera aperta sulla nuova influenza dell'Associazione Culturale Pediatri.

Eugenio Serravalle
autore di Bambini super-vaccinati


aggiornata il 09.09.2009 a cura di Redazione bambinonaturale

Fonte:
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Giovanna

Apprendista
Apprendista


Admin

Sesso: Sesso:Femmina

Registrato: 30/08/09 13:00
Messaggi: 42
Giovanna is offline 







italy
MessaggioInviato: Ven Set 18, 12:15:08    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando



Poco tempo fa si parlava dell'influenza dei maiali come di una potenziale epidemia che qualcuno collegava alla spagnola degli inizi del Novecento. Le notizie sulla diffusine di questi casi non sono più frequenti come all'inizio, ma se ne continua a parlare perché anche in Italia si registrano più casi.

Secondo alcuni "canali" nei prossimi mesi dovremmo avere a che fare con un'epidemia sempre più virulenta, in ogni parte del mondo, e causa di una grande mortalità. Sarebbe il "raccolto" di cui parlano i Vangeli ed il 2012 sarebbe l'anno finale, quando la Terra e l'umanità vibreranno in quinta dimensione.

Partendo da queste premesse ho chiesto alla mia entità angelica di darmi la sua versione che io qui sottopongo alla vostra attenzione, con la solita preghiera di usare il vostro discernimento. La diffusione di questi messaggi non intende contribuire a diffondere il panico, ma vuole essere un elemento da utilizzare per riflettere su se stessi, sul significato della propria vita... al fine di acquisire una consapevolezza diversa del proprio ruolo nell'ambito del "qui ed ora".

Buona lettura e grazie.
Nino


La funzione dell'epidemia 11.06.2009

L’energia in arrivo dal Sole Centrale, attraverso la Cintura fotonica, sta innalzando la vibrazione di tutti i corpi attraversati e quindi anche della Terra, di conseguenza anche tutti i viventi di questo pianeta ne risentono.

Quest’energia trasporta informazioni che viaggiano in pacchetti, come i bites trasmessi dai vostri computers, ma ad una velocità molto più grande.

Queste informazioni una volta ricevute agiscono nel corpo modificandone i codici, riprogrammandone i comandi e le abilità. Ma non tutti i corpi possono ricevere queste informazioni senza conseguenze; come un computer di vecchio tipo non può sostituire i suoi processori ed il sistema operativo, così succede al corpo umano. Bisogna sostituire la vecchia macchina con un modello di ultimo tipo. E così avviene per gli umani, i corpi inadeguati non possono essere trasformati, non sono in grado di accettare modifiche sostanziali nel loro modello di pensiero e quindi avviene la rottamazione, ovvero il passaggio attraverso la morte verso la possibilità di tornare sulla Terra con un telaio ed un processore più veloce e più competitivo.

Ebbene, in questo contesto l’epidemia ha la funzione dei virus che mandano in tilt il sistema, bloccando la macchina sino ad impedirne il funzionamento. E’ ovvio che un buon antivirus, un programma aggiornato ed un sistema operativo dell’ultima ora danno la possibilità di passare indenni, magari con qualche inconveniente, qualche file perduto, difficoltà nei collegamenti, ma poi da soli o con l’aiuto di un bravo tecnico si riesce a riparare il danno. Ben diverso è se il sistema degli anticorpi non funziona più, se manca l’antivirus o si dispone di un programma non aggiornato, anche un corpo giovane a questo punto può soccombere sotto l’attacco dei virus.

Il punto è: come potenziare le nostre difese? Cosa fare per prevenirne le conseguenze negative?

E’ chiaro che noi parliamo di merkaba umana, e non di macchine, quindi di un essere che è la totalità di più componenti, strettamente connesse fra di loro. E poiché nell’uomo la componente spirituale è collegata col divino ecco che non possiamo più occuparci solo dell’aspetto fisico della malattia. Le cure fisiche, da sole non saranno più in grado di guarire i malati, non ci saranno vaccini adatti, perché sinora la ricerca scientifica ha volutamente ignorato questi aspetti. Non funzioneranno, nonostante la propaganda delle case farmaceutiche e la loro diffusione su vasta scala, perché il vaccino viene fabbricato secondo gli schemi della vecchia energia, senza amore e soprattutto a fini commerciali.

Avranno invece più probabilità di successo le terapie che prenderanno in esame la totalità dell’individuo e quelle che sono di natura vibrazionale. Bisognerà quindi agire sul corpo, con le vibrazioni ad alta frequenza (inviate da una macchina di tipo quantico o da un guaritore) ed occupandosi dell’insieme mente – emozioni – pensieri - credenze spirituali. Avranno quindi successo le nuove terapie olistiche che sanno agire su tutti i piani dell’essere umano anche in rapporto all’ambiente di vita ed all’alimentazione.

L’antidoto per eccellenza, l’antivirus a maggior difesa, è dato però dal vostro livello vibrazionale. Più è alto e più facilmente passerete indenni. Si tratta quindi di non cedere alle paure, ai tentativi di terza dimensione di coinvolgervi nei drammi altrui perché molti non capiranno o non vorranno capire, vorrebbero i miracoli, ma come un atto dovuto e senza alcuna partecipazione da parte vostra. Per gran parte dell’umanità questo passaggio è una decisione già presa al momento delle incarnazioni, fa parte del loro karma ed è una loro scelta per uscire di scena in modo melodrammatico. In questo caso si può soltanto aiutare il loro passaggio.

Tutte le famiglie saranno interessate da questa epidemia, chi in forma grave e chi in forma lieve, ognuno in base al lavoro svolto durante le varie vite trascorse sulla Terra. Ma amore significa anche saper accettare le scelte altrui, comprendendo che non ci sono meriti né demeriti, ma solo esperienze. Soprattutto bisogna non lasciarsi prendere dalla paura né dalle emozioni negative perché le tensioni abbassano le difese sia fisiche che psichiche.

Da qui al 2012 la strada è lunga e soltanto i puri di cuore potranno varcare la soglia del Nuovo Mondo, dove il livello vibrazionale non sarà più adatto a chi non ha trasformato se stesso, nel corpo e nell’anima, integrandosi sempre più col divino. E’ un passaggio epocale che è già in corso, per quanto molti ancora non se ne accorgano, presi come sono dal loro ego. Si fa troppo affidamento sul possesso dei beni materiali, sul benessere fisico, trascurando invece che per varcare la soglia bisogna saper lavorare in team, con uno spirito unitario.

Molto dipenderà poi dagli atteggiamenti individuali, dalla collaborazione reciproca, dal controllo dell’ego personale. Non tutto seguirà un andamento catastrofico, anche se in apparenza, perché dietro il velo c’è da scoprire una nuova realtà positiva.

Kharmichaielle e Nino Puliatti
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Skype
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Ecovillaggi e dintorni Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Non puoi downloadare files da questo forum





icke e dintorni topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008